Ortensia maestosa e bellissima

Ciao a tutti amici del verde oggi parliamo dell’Ortensia maestosa e bellissima pianta per i nostri giardini e balconi.

Ortensia maestosa e bellissima

L’ortensia appartiene ad un genere che comprende più di 80 specie di arbusti e rampicanti, raramente alberi,decidui e sempreverdi, che trovano nei boschi dell’Asia orientale e dell’America.

L’hydrangea (nome scientifico) è coltivata sopratutto per la sua imponente, colorata e bellissima fioritura che varia dal bianco fino ad un blu intenso in base alla specie e al ph del terreno.

I petali dell’ortensia infatti, assumeranno tinte differenti proprio grazie al fattore ph. I terreni acidi con ph inferiore a 5,5 producono fiori blu; i terreni con ph superiore a questo producono fiori rosa. Nei terreni neutri , il colore dei fiori può essere influenzato dall’aggiunta di terriccio con solfato di alluminio.

Ortensia

Lòe ortensie sono adatte a molti posti in giardino; sono ottime sia come esemplari isolati oppure in gruppo, in una bordura arbustiva o in vaso. Le rampicanti invece possono essere usate per rivestire un muro ombreggiato perchè molte di queste piante andrebbero coltivate a mezz’ombra ma certe specie tollerano bene anche il sole.

Ortensia maestosa e bellissima
specie non comune

State attenti: questa pianta se ingerita può creare disturbi gastrici, anche se di lieve entità, il contatto con le fogli può amplificare disturbi legati ad allergie cutanee.

Il terriccio preferito di questa bellissima pianta,deve essere umido ma ben drenato,moderatamente fertile , possibilmente in un punto al riparo dai venti freddi e secchi.

Diventando una pianta dalle dimensioni importanti e di rapida crescita, saranno necessarie delle potature, in autunno quando la pianta avrà terminato la fioritura. Ricordatevi che come molte altre piante, sono i rami nuovi che daranno i fiori, quindi, preferite rimuovere i rami vecchi.

Si può propagare mediante la semina in primavera ma personalmente non ci ho mai provato; vi consiglio la talea, metodo funzionale che ho già sperimentato. Basterà prendere solo un rametto con almeno una gemma e piantarlo nel terriccio umido e soffice, per fare questa operazione vi consigli l’inizio estate o autunno. Le talee svilupperanno abbastanza in fretta e nel giro di un anno avrete già una pianta bella grandicella.

Infine come tutte le piante anche la nostra amica è soggetta a malattie come: virus dell’ortensia,oidio,mac chie fogliari,armillaria,afidi e ragnetto rosso.

Voi avete già queste fantastiche piante nel vostro giardino/balcone? Spero di esservi stata utile xoxox Imparardinaggio

 

Precedente La calendula proprietà e coltivazione